Il Blog del Toraz

"Il mondo è pieno di splendidi colori, non è forse un peccato ridurlo al bianco e nero?"
(Dennis R. Little)
 
Io sostengo 12Dicembre

martedì, dicembre 20, 2005

Boemo Amore Mio!

Dal tgcom....

"Per merito di Giraudo non alleno più"
Dopo l'assoluzione di Giraudo e Agricola nel processo per doping, Zdenek Zeman torna alla carica. "Anche la sentenza d'appello mi ha dato ragione - dice il tecnico al Corriere della Sera - L'esultanza in aula è l'immagine della loro sconfitta morale, sembrava che avessero vinto una Coppa dei Campioni". Poi ancora attacchi contro la Juve, Moggi e Giraudo: "Ora non alleno più...credo per merito suo più che per demerito mio".


Con la sentenza d'assoluzione al processo per doping, la Juventus pensava di essersi gettata tutto alle spalle ed invece, a 7 anni di distanza dalle affermazioni che gettarono scompiglio nel mondo del calcio, Zdenek Zeman torna nuovamente alla carica. E ancora una volta attacca la Juve, i suoi dirigenti e, più in generale, l'intero sistema calcio.
In un'intervista al Corriere della Sera, il tecnico boemo commenta la sentenza d'appello, smentendo chi potrebbe dire "Zeman aveva torto": "Invece anche l'appello mi ha dato ragione. Nel 1998 dissi che il calcio doveva uscire dalle farmacie e se c'è una certezza inequivocabile, evidenziata in entrambi i gradi di questo processo, è che si abusava di farmaci. Anche se io inizialmente non avevo parlato di Juve... E, se lo avessi fatto, avrei sbagliato: la Juve non aveva bisogno di entrare o uscire dalle farmacie, perchè la farmacia se l'era fatta in casa". Gli attacchi dell'ex tecnico di Roma e Lazio si rivolgono quindi ai dirigenti bianconeri: "Quell'esultanza (Agricola, Moggi e Giraudo ndr) è l'immagine della loro sconfitta morale. Sembrava avessero vinto una Coppa Campioni".

Sull'invito di Giraudo ad andarsi a rileggere la sentenza, visto che il tempo non gli manca: "In 30 anni di carriera ho sempre lavorato, ora no...Credo più per merito di Giraudo che per demerito mio. Giraudo consiglia di non assumermi? E' una voce che ho sentito e che gira nel calcio... Giraudo mi considera un tecnico modesto? Io invece lo considero un dirigente dannoso". Poi aggiunge: "Aggiungerò le motivazioni della sentenza alle mie letture: 'Scudetti dopati', 'In campo con la Juve' e 'Lucky Luciano'. A proposito, seguo anche la Borsa: la Juve, nonostante i trionfi, è passata da 3,71 a 1,35. Gli investitori ci hanno perso ma qualcuno, rivendendo, forse anche tra i dirigenti, ci ha guadagnato". Infine su Agricola, che dopo il processo ha dichiarato di aver perso 7 anni di vita: "Spero che un giorno non debbano fare certi calcoli tutti quei giocatori che hanno preso troppi farmaci". Ma alla fine di questa vicenda, cosa resta a Zeman? "Non voglio passare per martire, per eroe o per complottatore. Ho detto il mio pensiero per il bene del calcio. Vorrei che il calcio tornasse ad essere uno sport dove le regole valgono per tutti e che in futuro non ci sia più bisogno di un giudice ordinario per cercare la verità".

martedì, dicembre 06, 2005

Bravi, educati....

Ecco lo stile giuve. Vi raccomando di leggere il commento al mio post sui gemelli-cammelli. L'educazione è sempre di casa per quelli col pigiama.... ed anche il coraggio di firmarsi.
Ogni giorno mi rendo conto della mia fortuna.....

lunedì, dicembre 05, 2005

Separati dalla nascita?

Ad uno hanno dato il cervello..... all'altro il pallone! :-)
I Gemelli

venerdì, dicembre 02, 2005

1000 volte VERGOGNA!

Questa notte negli Stati Uniti verrà giustiziato il MILLESIMO condannato a morte da quando la pena è state re-istituita nel 1976.
NESSUNO ha il diritto di uccidere un'altra persona, MAI!